Cocciniglia nera (Targionia vitis) Avversità >>

Classificazione

Classe: Insetti

Ordine: Hemiptera

Famiglia: Diaspididae

Genere:Targionia

Specie: T. vitis (Sign.)

Descrizione

La femmina è dotata di uno scudetto circolare (di circa 2 mm di diametro) di colore marrone scuro, similmente alla corteccia del legno su cui si trova. Il follicolo maschile è più piccolo di quello femminile, circa la metà.

 

Compie una sola generazione all'anno e sverna sotto forma di femmina adulta fecondata sui tralci e sul tronco. Alla ripresa vegetativa, le forme giovanili (neanidi) si dispongono lungo le nervature sulla pagina inferiore delle foglie, dopodichè si spostano sui tralci e al di sotto della corteccia del fusto. 

Danni

Dovuti alla sottrazione di linfa di cui si nutre, con conseguente indebolimento generale della pianta, soprattutto nel caso in cui l'infestazione venga trascurata per anni.

Biologia

Sverna come femmina adulta sotto il ritidoma, in primavera partorisce neanidi già formate che vanno a fissarsi a contatto con il tessuto vivo, dove si sviluppano e si accoppiano e dove sverneranno come femmine fecondate. La specie compie una sola generazione.