Tortrice della vite (Sparganothis pilleriana) Avversità >>

check-circle
Scheda verificata dal Dipartimento di Fitopatologie dell'Università di Foggia

Classificazione

Classe: Insetti

Ordine: Lepidotteri

Famiglia: Tortricinae

Genere: Sparganothis

Specie: S. pilleriana (Denis &Schiffermuller)

Descrizione

La farfalla adulta misura da 11 a 15 mm di lunghezza ed ha un'apertura alare da 18 a 25 mm.Le ali anteriori sono di colore paglierino e presentano una macchia vicino alla base e tre bande trasversali bruno rossastre, più marcate nel maschio.Le ali posteriori sono di colore grigio uniforme. Le larve, che al termine dello sviluppo raggiungono una lunghezza di 25-30 mm, sono di colore verdastro, con setole rade.

Biologia

Al germogliamento della Vite, i bruchi appaiono in maniera scaglionata. Passano alla ninfosi verso la metà di giugno. I voli si producono dalla metà alla fine di luglio a seconda delle regioni e la deposizione interviene qualche giorno più tardi. Alla schiusura, il giovane bruco, entra in diapausa fino alla primavera successiva.La  farfalla ha attività crepuscolare.

Danni

Le larve si sviluppano rapidamente divorando e bucherellando le foglie che riuniscono in pacchetti con fili sericei. Nel caso di forti infestazioni, la parte apicale dei tralci può essere seriamente danneggiata. I germogli sono stentati e contorti, le foglie ampiamente forate o erose e le viti possono prendere un aspetto cespuglioso in seguito allo sviluppo delle gemme dormienti. L’attacco sul grappolo è meno frequente: esso si caratterizza per la presenza di un’abbondante seta bianca.