Scabbia polverulenta della pat... (Spongospora subterranea) Avversità >>

Identificazione dei sintomi

È una malattia presente nel meridione, le epidemie causate da questa malattia sono prettamente correlate a particolari situazioni climatico-ambientali. La malattia si manifesta sui tuberi che sono soggetti ad alterazioni morfologiche ed istologiche. I tessuti interessati degenerano trasformandosi in pustole bruno-nerastre che si lacerano lasciando uscire una polvere nerastra. Il tubero assume un aspetto sgradevole; infatti esso diviene deformato ulceroso e con vistose lesioni bruno-nerastre superficiali.

Buone pratiche

Consitono:

  • nell'accurato controllo dei tuberi, prima della semina, per evitare di seminare tuberi già infetti;
  • nell'attuazione di rotazioni molto lunghe.

Ciclo biologico

La Spongospora subterranea si conserva nel terreno sotto forma di spore durevoli, liberate dalle pustole formatesi sui tuberi. Queste spore, in primavera, germinano originando zoospore ameboidi che entrano negli ospiti. All'interno della pianta originano un tallo plasmodiale; questo determina la disgregazione dei tessuti e la formazione delle pustole descritte. Queste pustole liberano nuove spore, reinfestanti o svernanti.